sideara-image

Lorem ipsum dolor sit . Proin gravida nibh vel vealiquete sollicitudin, lorem quis bibendum auctonisilin sequat. Nam nec tellus a odio tincidunt auctor ornare.

Stay Connected & Follow us

Che cosa stai cercando?

Inserisci la parola e noi ti aiuteremo a trovare quel che cerchi

0824 1755150 | info@campaniacom.it

 

Fibra FTTH o FTTC, dove sta la differenza

Fibra FTTH o FTTC, dove sta la differenza

La fibra ha rivoluzionato il nostro modo di connetterci ad Internet. Sempre di più la tv, i giornali ci propongono offerte in fibra.
Ma cosa si intende realmente per accesso in fibra?

La fibra ottica, quella vera, che parte dalla centrale dell’operatore ed arriva fino a casa vostra è chiamata FTTH, una sigla che sta per Fiber To The Home ovvero Fibra fino a casa. Con l’accesso FTTH, gli operatori, compreso ADD39, possono garantirvi un accesso fino a 1GB/s (1000 mega) in download e 300 Mb/s in upload. Sicuramente il top di gamma delle connessioni ad oggi disponibili sul mercato.

Per i meno fortunati, quelli che non possono accedere alla Fibra FTTH perchè la loro zona non è ancora coperta dal servizio, possiamo tentare di portare una connessione FTTC che sta per Fiber To The Cabinet, ovvero fibra fino al cabinet, dove il cabinet è il termine usato per identificare quegli armadietti che vediamo sulla strada o sulle facciate dei palazzi, con il tettuccio rosso. Al cabinet arriva fisicamente la fibra ottica dell’operatore, dal cabinet a casa vostra il segnale viene propagato attraverso il classico doppino di rame, quel filo che da anni ormai ci lega alla telefonia classica.

In questo caso le prestazioni della nostra connessione non saranno superiori ai 200 MB/s in download, 20MB/s in upload, ma dobbiamo essere già molto fortunati. Infatti all’aumentare della distanza tra la vostra abitazione ed il cabinet, le prestazioni della linea FTTC scendono fino ad arrivare ad eguagliare quella della tradizioale ADSL già per distanze superiori ai 600 metri.

I termini che potrete sentire al posto di FTTC sono VDSL e EVDSL. La VDSL (Very-high-bit-rate digital subscriber line) ha una velocità massima nominale di 100Mbit/s mentre la EVDSL (la E sta per Enhanced) può arrivare fino ai 200Mbit/s.

Una valida alternativa alla fibra FTTC è sicuramente la fibra/radio che invece ha la terminazione in fibra sul ponte radio dell’operatore e usa il segnale radio a 5Ghz o altre frequenze licenziate per arrivare fino a casa vostra.

 

Fonte: https://www.add39.com/

Share
Top
WhatsApp chat