sideara-image

Lorem ipsum dolor sit . Proin gravida nibh vel vealiquete sollicitudin, lorem quis bibendum auctonisilin sequat. Nam nec tellus a odio tincidunt auctor ornare.

Stay Connected & Follow us

Che cosa stai cercando?

Inserisci la parola e noi ti aiuteremo a trovare quel che cerchi

0824 1755150 | info@campaniacom.it

 

Piano Voucher per banda ultralarga a famiglie e aziende

Piano Voucher per banda ultralarga a famiglie e aziende

Fin da subito, con l’attivazione dello smart working e della didattica a distanza, il lockdown ha creato una forte esigenza di banda. Il COBUL, Comitato per la Banda Ultralarga, ha risposto a questa improvvisa e crescente necessità con importanti finanziamenti messi a disposizione per famiglie e aziende e ha sbloccato voucher per un importo complessivo di circa 1,15 miliardi durante la riunione del 5 Maggio 2020.

Da sottolineare che il finanziamento è utilizzabile per potenziare la connessione internet non solo con la fibra ottica FTTH e FTTC, ma anche con il wireless (tecnologia FWA) e il satellitare (neutralità tecnologica)
Coinvolti dunque non solo gli operatori che danno connettività con fibra, ma anche i WISP che avranno la possibilità di supportare lo sviluppo digitale delle imprese e la richiesta di connettività delle famiglie. Il documento completo è disponibile sul sito del MISE.

Tale importante investimento va a sommarsi al Piano Scuola, con fondi per 400 milioni di euro.

Voucher COBUL: quanto, quando e a chi

Come è stato organizzato il Piano Voucher:

  • Tutte le famiglie, indistintamente dal reddito, potranno utilizzare un voucher di 200 euro da utilizzare per attivare nuove connessioni e portare la connettività ad almeno 30 Mbps (tutte le tecnologie compreso il satellitare)
  • Le famiglie con ISEE inferiore ai 20.000 euro, hanno accesso a un voucher di 500 euro da suddividere in 200 euro da utilizzare per la connessione e 300 euro per tablet o pc, (in comodato d’uso)
  • Le imprese potranno utilizzare un finanziamento di 500 euro per portare la connessione ad almeno 30 Mbps (riguarda tutte le tecnologie incluso satellite)
  • Un finanziamento di 2.000 euro alle imprese che porteranno la connessione a 1 Gbps (solo attraverso la fibra)

Per quanto riguarda la tempistica, sarà abbastanza tempestiva anche se differente in base ai destinatari.
Le famiglie con ISEE inferiore ai 20.000 euro avranno il finanziamento entro circa 30 gg (basta una notifica semplificata) e rientrano in quella che è stata definita dal COBUL Fase 1.

Le imprese e le famiglie con ISEE superiore ai 20.000 euro rientrano in quella che il COBUL ha denominato la Fase 2 e per questi la tempistica sarà di circa 60 giorni (andrà realizzata una piattaforma, a seguire una consultazione con gli operatori e poi la notifica alla Commissione UE).

Voucher: quale connettività?

I voucher possono finanziare:

  • Le nuove attivazioni
  • Gli incrementi di capacità da meno di 30 Mbps a 30 – 100 Mbps
  • Gli incrementi di capacità da 30-100 Mbps a connettività fino a un 1 Gbps

Non sono ammessi passaggi tra connessioni con prestazioni analoghe o semplici passaggi di intestazione.

Fondi per infrastrutture in aree grigie

In Italia sono ancora molte le “aree grigie” (cosiddette quelle aree in cui è prevista nei prossimi tre anni la presenza di una sola rete a banda ultralarga): a supporto di alcuni distretti industriali particolarmente rilevanti collocati in queste aree è previsto un piano da 1,1 miliardi di euro per bandire e assegnare entro il 2020, una gara per creare le infrastrutture per la banda ultralarga.

L’obiettivo è portare le aziende ad aumentare la velocità di connessione ad almeno 30 Mbps nella maggior parte del territorio entro il 2020, per dare possibilità al tessuto produttivo di essere più competitivo; l’innovazione tecnologica si è dimostrata una scelta fondamentale per superare l’ostacolo del distanziamento sociale imposto dall’emergenza COVID-19 e da qui il COBUL vuole partire una maggiore digitalizzazione delle imprese e combattere il digital divide.

Si stima che 450.000 imprese e circa 2,2 milioni di cittadini beneficeranno dei voucher messi a disposizione dal COBUL: facilitando l’accesso alla banda ultra larga si compie uno dei passi fondamentali per lo sviluppo economico del paese.

Share
Top
WhatsApp chat